Strumenti informatici di ausilio per l'antiriciclaggio

Strumenti informatici di ausilio per l'antiriciclaggio

 
Assessment A.U.I. 
Certificazione della qualità e della correttezza di quanto registrato nell'Archivio Unico Informatico
Verifiche e certificazioni dell'A.U.I.
Arkès esegue assessment dell'archivio unico informatico, ossia verifiche particolareggiate per stabilirne qualità e correttezza. è possibile estendere le verifiche anche alla correttezza dei dati registrati in Anagrafe generale che poi confluiscono nell'archivio unico informatico.
L'estensione e la profondità delle verifiche riguardano:
• Correttezza formale
Verifica della correttezza dei dati registrati rispetto agli standard tecnici della normativa di Banca d'Italia.
• Coerenza
Verifica che ogni operazione sia stata registrata per quello che effettivamente è stato messo in atto dal cliente.
• Completezza
Verifica che tutto ciò che avrebbe dovuto essere registrato sia stato effettivamente registrato senza omissioni.

Arkès ha una vastissima esperienza sulla corretta tenuta e gestione dell'Archivio Unico Informatico e può erogare consulenza normativa e tecnica sulla sua tenuta:
• Check up e diagnosi delle registrazioni
• Verifica della completezza delle registrazioni (omesse registrazioni)
• Modalità di registrazione delle operazioni
• Controlli formali e sostanziali sulla qualità delle registrazioni
• Modalità di alimentazione dai sottosistemi contabili e non
• Progettazione di Database e Programmi di gestione

 
Software di controllo 
Progettazione di software di controllo informatici per ogni tipologia di intermediario
D.lgs.231/07: controlli adeguati
Controlli adeguati alla operatività, alla tipologia della sua clientela, delle proprie dimensioni, ed al sistema informatico utilizzato Secondo il basilare principio di proporzionalità, cardine del d.lgs. 231/07, ogni intermediario finanziario, e specialmente quelli non bancari, non devono solo recepire la normativa di riferimento e trasformarla in normativa interna, ma devono anche mettere in atto una serie di controlli adeguati.

Tutela tramite software di controllo
Arkès è in grado di determinare quali siano i controlli più adatti per lo specifico intermediario e di progettare conseguentemente le funzioni necessarie alla loro messa in opera. La progettazione di software di controllo adeguati è quindi presupposto necessario alla tutela dell'intermediario. Tali programmi informatici possono poi essere realizzati dal Cliente, da Terzi, o da Arkès stessa.

 
Controllo costante A.U.I. 
Controllo continuativo e in remoto dell'Archivio Unico Informatico per garantirne la qualità
Servizio di controllo
Arkès ha progettato e realizzato, in collaborazione con Netech Nordest Technology, un servizio di controllo informatico continuativo presso il cliente. Il servizio si espleta tramite appositi programmi, forniti da Arkès, che operano presso il cliente sia in ambiente Windows che in ambiente Host Computer tramite il partner Netech.

Elaborazioni a distanza
è anche possibile eseguire i controlli senza installare i programmi presso il cliente, ma usufruendo del servizio SAAS (Software As A Service), cioè con elaborazioni a distanza.
I controlli utilizzano tabelle che tengono conto della tipologia di intermediario, alcune delle quali aggiornate da Arkès in funzione dell'evoluzione della normativa.
I programmi forniscono dei tabulati e/o files che evidenziano le registrazioni formalmente errate e le operazioni ritenute degne di approfondimento da parte della struttura interna che conosce direttamente il cliente che le ha messe in atto.

Rendiconti periodici
Arkès fornisce al cliente anche programmi che producono statistiche mensili e semestrali. Tali programmi permettono di tenere sotto osservazione l'operatività di tutto l'intermediario, di eventuali filiali, ed evidenziando i possibili scostamenti dalla normale operatività.

Torna su